Cerca
Close this search box.

Nuoto, il campione regionale Francesco Caroletta prepara l’assalto al podio italiano

Campionati italiani di nuoto rimandati a settembre. Ma, nel frattempo, ha fatto segnare il miglior tempo nazionale nella sua categoria juniores dei 200 Rana il nuotatore di Subiaco Francesco Caroletta. Indicato come “atleta di interesse nazionale”, ossia quelli partecipanti ai campionati italiani assoluti che, nell’attesa della ripresa delle attività, è stato convocato presso il Centro Federale “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa per continuare la preparazione. Perché i campionati italiani assoluti in vasca lunga (50 metri), dove partecipano i più grandi atleti in vista degli europei e delle olimpiadi, sono stati rinviati ma, tra i convocati, c’era anche il nuotatore sublacense. L’atleta 17enne, tesserato quest’anno con la società romana Aurelia Nuoto, anche lo scorso anno ha ottenuto ottimi risultati gareggiando con la società CC Lazio Waterpolo. Nel luglio scorso, infatti, si è riconfermato campione regionale, sia sulla distanza dei 100 Rana e 200 Rana, che è poi la sua specialità preferita. Il mese dopo ha anche sfiorato per pochissimo il podio nazionale: la medaglia di bronzo è andata al fotofinish ad un altro nuotatore emergente del panorama nazionale: Cerasuolo. Ma Francesco Caroletta prima del lockdown ha vinto vari meeting, sprintando nelle distanze 50, 100 e 200 Rana con ottimi tempi, come nell’ultimo trionfo di Bastia Umbria. E l’atleta sublacense, che si è formato alla società Ssd Sublacensis sotto la guida esperta dell’allenatore Pierluigi Barba e del direttore sportivo Daniele Civitella, continua a mietere grandi risultati, confermando il trend di crescita continua che fa ben sperare per il campionato italiano rimandato a settembre.

L'Aniene

L'Aniene

Periodico d'informazione della Valle dell'Aniene