Home Valle dell'Aniene Bellegra, il Credito Cooperativo sfida la crisi-Covid19: “Nuove aperture di agenzie e...

Bellegra, il Credito Cooperativo sfida la crisi-Covid19: “Nuove aperture di agenzie e progetti per il territorio”

39
0

Da “Cinque Quotidiano” – “Avremmo potuto chiudere come hanno fatto tante agenzie di Credito Cooperativo del Centro Italia e invece abbiamo deciso di continuare a dare i servizi ai nostri clienti, per stare a loro fianco in questo momento di grande difficoltà». A parlare è il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Bellegra, Gianluca Nera, che ci spiega come è cambiato il lavoro in banca all’indomani del lockdown. “Il Coronavirus è stato uno tsunami sociale, da tutti i punti di vista. Abbiamo toccato con mano la sofferenza delle persone e siamo stai al fianco delle persone e delle associazioni in questo periodo di emergenza. Dal punto di vista operativo abbiamo rivoluzionato il nostro lavoro con dispositivi di protezione individuali in tutte le postazioni, disinfettanti e smartworking”.

E da quello che ha avuto modo di vedere nel suo territorio, come stanno ile aziende?

“È stato un duro colpo per tutti, ma sicuramente le strutture ricettive, i ristoranti e le attività turistiche sono quelle che ne hanno risentito di più. Il che, a mio avviso, è molto preoccupante visto che il nostro Paese si basa soprattutto sul turismo e i servizi”.

E per il territorio cosa avete fatto?

“Abbiamo stanziato 40mila euro per l’acquisto di un’autoambulanza attrezzata e abbiamo dato diversi contributi a associazioni e protezioni civili per gli aiuti alle persone più bisognose. Insomma anche noi abbiamo cercato di fare la nostra parte”.

E ora come lo vede il futuro della sua banca?

“La territorialità e la vicinanza alle realtà locali ci ha sempre contraddistinto e ci ha premiato anche nelle situazioni di difficoltà. Credo che la strada sia ormai tracciata. Abbiamo in progetto nuove aperture di agenzie e progetti per il territorio, ci sarà un grande lavoro da fare nei prossimi mesi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here