Home Valle dell'Aniene Sublacense “bestiale”: l’aumento del pascolo allo stato brado fa lanciare l’allarme-incidenti

Sublacense “bestiale”: l’aumento del pascolo allo stato brado fa lanciare l’allarme-incidenti

3
0
sdr

Sublacense “bestiale”: l’aumento del pascolo allo stato brado fa lanciare l’allarme incidenti alla Prefettura da parte di amministratori comunali e automobilisti. Sotto accusa è il tratto della strada regionale 411, già pieno di buche, che va dal bivio per Arcinazzo Romano fino agli Altipiani di Arcinazzo. “Due giorni fa- ha denunciato il sindaco di Arcinazzo, Giacomo Troja –  di sera sono rimasto bloccato sulla Sublacense, dopo gli Altipiani, per diversi minuti, perché una mucca si era messa in mezzo alla strada e non si spostava”. Gli animali e non solo i bovini ma anche i cavalli, invadono la Sublacense nelle ore notturne, mettendo a rischio gli automobilisti che percorrono la 411. A denunciarlo anche il vice sindaco di Arcinazzo, che percorre questo tratto di strada quasi tutti i giorni. “Per ben due volte, di sera, ho rischiato l’incidente – ha raccontato Elvio De Santis – la prima volta per una manciata di secondi non sono andato ad impattare contro i cavalli che hanno attraversato al galoppo la Sublacense. Un’altra volta sono stati i carabinieri a salvarmi perché mi hanno lampeggiato e sono riuscito a vedere una mucca di colore scuro che avrei preso in pieno. In passato in un brutto incidente una ragazza è rimasta paralizzata”. Ma c’è chi l’incidente lo ha vissuto in prima persona, come un consigliere comunale di Arcinazzo: “Sono andata a sbattere con la mia auto contro una mucca – ha detto Giovanna Musichini – che era in mezzo alla strada, spesso su questo tratto che di sera è già buio pesto, cala anche la nebbia e allora è molto pericoloso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here