Home Sanità Rems, porte da calcetto e canestri da basket per il nuovo campo...

Rems, porte da calcetto e canestri da basket per il nuovo campo esterno

2
0

Per il campo esterno della Rems di Subiaco, inaugurato il 15 gennaio scorso, l’Asl ha acquistato 2 canestri e reti (4100 euro), 2 porte di calcetto (1588 euro), 10 palloni da basket e volley (1150 euro), 6 racchette da tennis (720 euro), 30 palline da tennis (60 euro). Ma la fornitura, acquistata da una società calabrese di Marcellinara (Catanzaro), è completa anche di rock body-building (425 euro), un tapis-roulant (1130), due calci-balilla (884 euro), un bilanciere (250 euro)21 tappeti per palestra (530 euro) e 20 fratini (120 euro) anche per la Rems di Palombara Sabina.

LISTE D’ATTESA DI 188 GIORNI – Nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario il presidente della Corte d’Appello di Roma, Luciano Panzani, ha spiegato che “la capienza complessiva delle strutture esistenti nella Regione Lazio è, attualmente, di n. 91 posti letto non sufficienti per soddisfare le esigenze del territorio, sol che si consideri che la lista di attesa per l’ingresso in dette strutture è costituita n. 55 persone provenienti dalla libertà e da istituti penitenziari, oltre metà delle quali attinte da provvedimenti disposti in via provvisoria. Il tempo medio delle liste di attesa per l’inserimento nelle suddette strutture è pari mediamente a 188 giorni. Attualmente è allo studio un sistema che consenta, attraverso un più celere iter procedimentale, la verifica della pericolosità sociale in senso psichiatrico del soggetto ristretto in REMS, sì da liberare nel più breve tempo possibile posti in dette strutture e consentire un più rapido scorrimento della lista di attesa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here