Home Trasporti Tiburtina-Valeria, slitta “per gelo” a primavera l’annunciato appalto per la pavimentazione

Tiburtina-Valeria, slitta “per gelo” a primavera l’annunciato appalto per la pavimentazione

67
0

La strada statale 5 Tiburtina-Valeria è piena di buche nei 50 chilometri che vanno da Roma ai confini con l’Abruzzo. Nel novembre scorso, dopo le proteste dei sindaci, Anas aveva annunciato un “intervento di pavimentazione dell’importo di circa 1,6 nel tratto compreso tra il km 15,800 e il km 65,000 (confine regionale) che verrà consegnato all’impresa entro il corrente anno. L’esecuzione dei lavori, che dovrebbero concludersi in un paio di mesi, dipenderà in parte dall’andamento delle condizioni climatiche”. E sono proprio le “condizioni climatiche con il gelo che obbligano a rimandare l’affidamento dell’appalto alla prossima primavera”, spiega ora Anas. L’Astral, l’azienda strada regionale, non ha invece mai risposto alle proteste dei sindaci di Arcinazzo Romano e Affile per la mancata pavimentazione della Sublacense. A Subiaco, invece, ci sono buche e tondini di ferro sulla carreggiata. Accade nel tratto urbano di via Papa Braschi dal civico 24 al civico 2. Dopo la realizzazione del marciapiede da parte del Comune, autorizzata dall’Astral che è proprietaria della Sublacense, sono rimaste buche e tondini di ferro piantati sulla strada. Una situazione pericolosa per gli automobilisti ma anche per i pedoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here