Home Sanità Però l’azienda spende quasi 15 mila euro per acquistare “spazi pubbli-redazionali”

Però l’azienda spende quasi 15 mila euro per acquistare “spazi pubbli-redazionali”

65
0

L’Asl Roma 5 è a corto di fondi per l’attività aggiuntiva, ma non per quella comunicativa. L’azienda sanitaria, infatti, ha deliberato una spesa di 14 mila e 886 euro commissionando a 6 giornali locali e online “servizi di informazione e comunicazione, attraverso spazi pubbli-redazionali”. Inserzioni “per la pubblicazione di notizie riguardanti la Asl Roma 5 con contratto di campagna/marketing” da parte del “Nuovo Corriere” – Editoriale Ince per un “importo annuo di € 4.800+ iva”. Poi ci sono 2440 euro per “mezza pagina interna” sul settimanale Tiburno: “10 uscite a 200 euro + Iva”. Oltre ad un “banner in home page per 6 mesi” sul sito (1098 euro). E poi “mezza pagina interna” sul mensile XL: “14 uscite a 130 euro + iva” per un totale di 2220 euro. E ancora: “20 articoli redazionali, 6 banner, 4 video” sulle Edizioni Omnilazio che edita Dentro Magazine per 2440 euro. E, infine, un “abbonamento pacchetto full dei notiziari Agenzia Dire: 832 euro”.