Home Valle dell'Aniene Subiaco, crisi del settimo anno all’Angelucci per il cantiere della palestra attesa...

Subiaco, crisi del settimo anno all’Angelucci per il cantiere della palestra attesa dal 2012

49
0
dav

La crisi del settimo anno: il cantiere della palestra della scuola media di Subiaco è ancora “anchilosato”. E, per il settimo anno consecutivo, la scuola “Angelucci” riapre i battenti senza la pluri-annunciata struttura per l’educazione fisica per i circa 400 alunni. Dopo la realizzazione della copertura lamellare, infatti, la palestra ancora attende l’annunciato “completamento all’interno della medesima struttura”, annunciata dal Comune nel novembre scorso. Undici mesi dopo, però, ancora non “nasce” la struttura polivalente, abbandonata e senza lavori in corso in questi giorni, come dimostra la foto. L’attesa dell’agognata palestra risale al Febbraio 2012, quando si diede il via al “progetto esecutivo dei lavori di completamento della struttura sportiva polivalente in località Orti (pertinenza sportiva dell’istituto comprensivo di Subiaco – A. Angelucci)” per un importo di 250 mila euro. La conclusione era prevista “entro 180 giorni”. Poi la Direzione del territorio della Regione Lazio non rilasciò l’autorizzazione paesaggistica perché “la conformazione progettuale non è consona nell’ambito del centro storico di Subiaco e, qualora realizzata, andrebbe ad alterare fortemente il contesto ambientale protetto”. E il 20 Gennaio 2016 un comunicato stampa del Comune annunciò “Sono ripresi la scorsa settimana i lavori di costruzione della palestra che sorgerà in località Orti, adiacente all’Istituto Comprensivo “A. Angelucci” di Subiaco. La spesa complessiva per la costruzione della struttura sportiva ammonta ad euro 503.341, dei quali euro 253.799,00 finanziati con fondi della Regione Lazio e il resto dal Comune di Subiaco. Confidiamo di consegnare alla città ed alla scuola entro pochi mesi questa nuova struttura”. Da allora sono passati quasi 4 anni, ma la palestra è ancora “anchilosata” nel cantiere abbandonato. Sui tempi di consegna dell’opera, l’assessore ai Lavori pubblici, Luca Pannunzi, in risposta ad una richiesta del consigliere comunale di minoranza, Matteo Berteletti, ha stimato la consegna “Entro la fine di questo anno”. Alla fine del 2019 mancano solo tre mesi e ad oggi nella futura palestra, c’è la copertura in legno lamellare, la struttura in cemento e i ponteggi. Effettuati, invece, i lavori per l’efficientamento energetico nel plesso di Largo San Benedetto. All’asilo nido comunale dell’Oliveto Piano, dopo i lavori il numero di iscritti verrà portato a 44 bambini: il cantiere dovrebbe terminare a fine ottobre.

dav