Home Valle dell'Aniene Riofreddo, ancora a lezione nei container: “Ci vorranno almeno due anni per...

Riofreddo, ancora a lezione nei container: “Ci vorranno almeno due anni per i lavori”

10
0

A Riofreddo si torna a scuola nei moduli prefabbricati, il vecchio istituto dovrà essere messo a norma per l’antisismica. Ad Arcinazzo Romano in corso i lavori per l’antisismica. Ad Arsoli mancano gli insegnanti di sostegno. E ad Affile, dopo le proteste dello scorso anno, sono finalmente stati rifatti tutti i bagni delle varie classi e piani. A Subiaco, all’istituto comprensivo più grande e vasto della Valle dell’Aniene, ben 1200 studenti e plessi in cinque Comuni, dopo un anno di reggenza è arrivata la dirigente titolare. Si tratta di Emanuela Fubelli, originaria di Anagni. Ad Arcinazzo, che fa parte del distretto scolastico di Subiaco, lavori dell’antisismica in corso e bambini spostati in un altro piano. Al plesso di Riofreddo, che fa parte dell’istituto comprensivo di Arsoli, i 110 studenti di infanzia, primaria e medie, andranno a scuola nei moduli prefabbricati, perché l’edificio scolastico dovrà essere messo a norma per l’antisismica. “La Regione – ha spiegato il sindaco Giancarlo Palma – ha concesso un finanziamento di un milione e 800 mila euro, ci vorranno almeno due anni per i lavori”. Ad Arsoli problemi con gli insegnanti di sostegno: “Sono pochi”, ha detto il sindaco Gabriele Caucci. A Rocca Santo Stefano, invece, tutto a posto per l’antisismica: “Lavori già fatti su tutti e tre gli edifici”, ha assicurato il sindaco Sandro Runieri.