Home Valle dell'Aniene Subiaco, “Campi di tennis e beach volley in completo abbandono”

Subiaco, “Campi di tennis e beach volley in completo abbandono”

1
0

Tennis addio a Subiaco. In completo abbandono l’unico rettangolo in terra rossa sublacense, di proprietà del Comune di Subiaco. Era l’unico rimasto in vita dei tre esistenti che avevano ospitato per 13 edizioni il torneo internazionale femminile di tennis, con giocatrici provenienti da tutto il mondo. Ora il campo da tennis è in stato di abbandono come un’altra struttura sportiva dello stesso centro, l’ex campo di beach volley. Le due strutture sono inserite nel centro culturale del Giardino del Ponte, dove c’era la vecchia stazione ferroviaria. Il centro è stato dato in concessione ad una società qualche anno fa ma la proprietà è sempre comunale. Sono delusi i tanti tennisti ma, nonostante le proteste, il rettangolo in terra rossa è in abbandono. Nonostante le proteste già pubblicate 2 mesi fa da “L’Aniene”, non si hanno notizie di una presa di posizione del Comune, che invece il primo luglio ha pubblicato la gara sulla Gazzetta Ufficiale relativa alla procedura aperta tramite piattaforma e-procurement per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione e miglioramento dell’impianto sportivo comunale San Lorenzo (importo a base di gara: 370.433 euro). Il Comune di Subiaco, insomma, scende in campo per il calcio ma non per il tennis e il beach-volley…