Home Valle dell'Aniene Il “Gambero Rosso” omaggia 2 chef della Valle dell’Aniene: Ziantoni e Milana

Il “Gambero Rosso” omaggia 2 chef della Valle dell’Aniene: Ziantoni e Milana

11
0

Il “Gambero Rosso”, la prestigiosa guida enogastronomica, festeggia i suoi primi trent’anni con la “Guida Roma 2020”. Un compleanno importante quello della cittadina del Gambero Rosso, approdata in libreria per la prima volta nel giugno del 1990. Poco più di 200 indirizzi in quella prima edizione, 1200 le insegne selezionate da Roma 2020, che esce nelle librerie e nelle edicole di tutta Italia (oltre che sugli store on line). “Una varietà che abbiamo sempre gelosamente rivendicato e valorizzato per i nostri lettori, con le differenti categorie di ristorazione e i voti disegnati su misura per esse: forchette, gamberi, bottiglie, boccali, mappamondi, cocotte i simboli che raccontano, rispettivamente, i migliori tra ristoranti, trattorie, wine bar, birrerie, etnici, bistrot”. E la “Guida” omaggia due chef della Valle dell’Aniene: “la new wave delle aperture di ultima generazione “da Zia”, di Antonio Ziantoni”, classe 1986, di Vicovaro, che ha aperto il suo locale a Roma (Via Mameli 45) dopo le esperienze in Inghilterra e Francia prima di tornare in Italia, da Anthony Genovese. Ma la Guida del Gambero Rosso consiglia di andare “a Olevano Romano, per incontrare la classe di Giovanni Milana di “Sora Maria e Arcangelo”, unici Tre Gamberi presenti in questo volume”.