Home Valle dell'Aniene A Gerano “Felici” per soli 34 voti E plebisciti “bulgari” in 5...

A Gerano “Felici” per soli 34 voti E plebisciti “bulgari” in 5 Comuni

1
0

Nei Comuni più piccoli l’esito delle elezioni è andato da un minimo di scarto a Gerano ai massimi “bulgari” di Saracinesco, Pisoniano e Rocca Canterano, con vittorie ben oltre il 90%.

GERANO – Soli 34 voti hanno fatto la differenza per Danilo Felici, rieletto con il 51,99% contro lo sfidante Enrico Dolfi (48,01%). “Alla mia maggioranza ed alla minoranza (con la quale auspico di aprire un rapporto di sano e costruttivo confronto) dico di impegnarsi quotidianamente a vantaggio del nostro paese. Lasciamoci alle spalle quindi il periodo elettorale e riprendiamo il cammino, mettiamoci da subito a lavoro, tutti, cittadini compresi, come sempre abbiamo fatto, per il bene di Gerano”, commenta il sindaco Felici.

SAMBUCI – Vittoria “napoleonica” per Francesco Napoleoni, eletto con l’85,91%: “Un grazie a tutta la cittadinanza che ci supporterà e sopporterà in questa avventura”.

ROCCA CANTERANO – Il risultato più alto è per Fulvio Proietti, riconfermato con il 93,65% contro le due liste capeggiate dai non residenti Dario Domenici (3,97%) e Stefano Testa (2,38%).

PISONIANO – Secondo esito più largo per Enzo Aureli, rieletto col 93,52% contro ben 3 liste di non residenti.

SARACINESCO – Plebiscito per Marco Orsola, da oltre un decennio primo cittadino riconfermato con il 91,67% contro Ettore Cabeto (7,41%) e due liste di non residenti (un voto a Dalila Italiano e zero voti a Nicola Vicario).

VALLEPIETRA – Flavio De Santis è stato eletto con l’89,44%: “Spero di essere all’altezza dell’incarico e di poter fare qualcosa di buono per Vallepietra”.

SAN VITO ROMANO – Undici punti di distacco nella sfida tra sindaci: l’uscente Maurizio Pasquali (55,26%) ha battuto il predecessore Amedeo Rossi (44,74%).