Home Giorno in Procura GIORNO IN PROCURA MAGGIO 2019

GIORNO IN PROCURA MAGGIO 2019

18
0

12/05/2019 – TOR BELLA MONACA E TOR VERGATA: 6 ARRESTI PER SPACCIO – Ennesima ondata di controlli da parte dei Carabinieri delle Stazioni di Roma Tor Bella Monaca e Tor Vergata coadiuvati dal Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati, e dai reparti speciali del NAS e del NIL. Fari puntati sulle piazze di spaccio per contrastare lo spaccio di droga e controlli anche agli esercizi commerciali della zona. In manette altre 6 persone e una denunciata. I Carabinieri hanno effettuato una mirata attività antidroga, nei confronti di due noti pusher. I militari monitorando una nota piazza di via dell’Archeologia hanno proceduto ad un primo controllo di un romano di 38 anni. L’uomo noto ai militari perché appunto, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, disoccupato e con precedenti, è stato trovato fuori dalla propria abitazione senza nessuna autorizzazione, aggirarsi con fare sospetto nella piazza di spaccio. A seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 60 dosi di cocaina, per un peso di circa 50 g. e della somma contante di 180 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio, il tutto sottoposto a sequestro. Successivamente i militari hanno notato un secondo soggetto aggirarsi nella piazza di spaccio con fare sospetto. L’uomo un romano di 42 anni, anche lui ristretto in regime degli arresti domiciliari è stato sorpreso in strada senza nessuna autorizzazione. Dopo il controllo per lui è scattato l’arresto per evasione. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frascati hanno invece arrestato un uomo di 37 anni, con precedenti, trovato a seguito di un controllo e della perquisizione personale con 17 dosi di cocaina e della somma di 355 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro. Poco dopo, i Carabinieri del Stazione Tor bella Monaca hanno arrestato un 41enne romano, notato con fare sospetto in via dell’Archeologia e trovato in possesso di 20 dosi di cocaina e di 420 euro, denaro contante, sottoposti a sequestro. Nel corso dei controlli sono stati inoltre segnalati quali assuntori, alla competente autorità, 3 romani, di 31, 21 e 20 anni, trovati in possesso a seguito di perquisizione personale di stupefacente per uso personale. In località valle Martella, i Carabinieri della Stazione di Colonna su segnalazione giunta al 112, in un terreno privato, il proprietario al termine di alcuni lavori di pulizia ha rinvenuto nascosti sotto terra due contenitori in vetro al cui interno erano nascoste complessivamente 482 dosi di cocaina per un peso di circa 153 grammi, opportunamente sequestrati. I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno invece arrestato in flagranza di reato, di furto aggravato, un cittadino romeno di 50 anni, nullafacente e con precedenti, per aver rubato alcuni generi alimentari per un valore di circa 180 euro, da un supermercato di via Schiavonetti. La merce recuperata è stata poi riconsegnata al responsabile dell’esercizio commerciale. Unitamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità sono stati controllati diversi esercizi commerciali, alcuni dei quali sono stati anche sanzionati. In particolare in un centro di autodemolizioni in località Borghesiana, a conclusione dell’attività ispettiva i militari hanno elevato delle sanzioni per un importo di 7600 euro, per lavoro irregolare e violazioni della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Un altro esercizio commerciale in zona Giardinetti è stato sanzionato dai militari perché a conclusione dell’ispezione sono stati riscontrate violazioni che riguardano la vendita di prodotti da forno privi di informazioni utili alla rintracciabilità, per un importo di 1500 euro. Al termine dell’ultima ispezione i militari hanno elevato sanzioni amministrative per oltre 8000 euro, nei confronti della proprietaria di un esercizio commerciale, per aver posto in vendita prodotti alimentari non vendibili singolarmente, per aver utilizzato dei locali come laboratorio per la preparazione di alimenti, senza la prevista autorizzazione e per la presenza di un dipendente non assunto.

 

10/05/2019 – TOR BELLA MONACA: 5 ARRESTI E IMMOBILE ATER LIBERATO – I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno liberato un immobile di proprietà dell’Ater, sito in via San Biagio Platani, al civico 318, occupato senza titolo da parte di un’associazione, composta in gran parte da persone con precedenti penali, della borgata, alcuni dei quali indagati, altri arrestati nell’ambito delle attività d’indagine denominate Torri Gemelle 1 e 2 svolta dagli stessi militari sotto la direzione della Procura della Repubblica  Direzione Distrettuale Antimafia. La legale rappresentante dell’associazione è una donna di 35 anni, con precedenti, sorella di B., attualmente detenuto in carcere, in relazione alle citate indagini, per le quali ha già subito condanne in primo e secondo grado, poiché ritenuto a capo del sodalizio criminale presente in via San Biagio Platani, dedito al traffico di cocaina. Gli accertamenti dei Carabinieri hanno consentito di accertare che l’associazione aveva occupato abusivamente il suddetto immobile per cui Ater aveva presentato denuncia querela nei confronti dell’associazione. Dopo aver liberato l’immobile, i Carabinieri lo hanno formalmente restituito all’Ater. Sempre nella giornata di ieri, i Carabinieri delle Stazioni di Roma Tor Bella Monaca e Roma Tor Vergata hanno arrestato 5 persone per violazione della legge sugli stupefacenti. In particolare, tre uomini di 28, 18 e 17 anni sono stati arrestati perché notati spacciare in via dell’Archeologia sono stati bloccati e trovati in possesso di 75 dosi di cocaina e denaro contante. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frascati hanno invece arrestato un ragazzo di 27 anni, già ai domiciliari per droga, trovato in casa con 86 dosi di hashish, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento. I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno invece arrestato un cittadino romeno di 32 anni che per aver più volte violato le prescrizioni connessi alla detenzione domiciliare cui è sottoposto, è stato condotto a Regina Coeli.

 

06/05/2019 – TOR VERGATA: 6 ARRESTI PER SPACCIO – Sorvegliate in modo particolare le note piazze di spaccio della zone: è proprio nelle zone battute dai pusher che i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di 4 persone – un senza fissa dimora originario della provincia di Cosenza e due romani di 23 e 33 anni, tutti con precedenti, e una ragazza di 30 anni, incensurata – sorpresi tra via Agostino Mitelli, via dell’Archeologia e via Tenuta di Torrenova a spacciare dosi di cocaina ed eroina. Gli altri arrestati sono 2 cittadini polacchi di 44 e 53 anni, entrambi con precedenti: gli uomini sono stati sorpresi dal personale di vigilanza della stazione della Metro C “Torre Gaia” mentre stavano scavalcando i tornelli di accesso poiché sprovvisti di biglietto. A quel punto, rispediti indietro dalle Guardie Giurate, hanno reagito violentemente aggredendoli. Grazie all’arrivo dei Carabinieri, i due esagitati sono stati bloccati e arrestati con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.