Home Valle dell'Aniene Vicovaro si fa in 4: De Simone Scaccia o uno dei due...

Vicovaro si fa in 4: De Simone Scaccia o uno dei due Crielesi?

23
0

Vicovaro si fa letteralmente in quattro per scegliere il prossimo sindaco. Un poker di candidati per gli elettori: la riconferma dell’uscente Fiorenzo De Simone (Pd), il generale in pensione Mauro Scaccia (Vicovaro 2.0) l’avvocato Nello Crielesi (Vicovaro Civica) o Guerrino Crielesi del Movimento 5 Stelle. De Simone chiede il bis perché “si allontana il rischio di consegnare il Comune ad una gestione straordinaria. Ciò nonostante lo spettro di un peggioramento delle condizioni fondamentali dell’ente non è stato fugato del tutto. Ci vuole tempo e impegno prima che il Comune superi definitivamente le criticità finanziarie ed organizzative in cui versa ormai da anni. Il Commissario? Solo se alle elezioni del 26 maggio vincessero liste improvvisate e candidati inesperti sostenuti da maggioranze eterogenee e litigiose”. Avversari che rispondono così: “Il sottoscritto nonché le donne e gli uomini della sua lista civica, sono scesi in campo eroicamente, visto lo stato di degrado del nostro Comune, per portare a conoscenza di tutta la popolazione delle nefandezze che la sua amministrazione continua a reiterare in danno dei suoi cittadini, con la determinazione di poterla spazzare via al fine di ridare dignità alla nostra comunità”, dice Nello Crielesi. “Ha agito per ben 5 anni senza uno straccio di programmazione, utilizzando i nostri soldi per tamponare le esigenze man mano che si presentavano o per soddisfare esigenze non urgenti e aumentando il buco finanziario già presente. E ora ha anche il coraggio di dire che la sua è stata una amministrazione accorta e che senza di loro ci sarebbe stato il tracollo del Comune”, commenta Mauro Scaccia. “Noi ci siamo, come ci siamo sempre stati da 6 anni a questa parte e abbiamo sempre dimostrato con i fatti, carte alla mano, i nostri interventi e le nostre denunce”, conclude Guerrino Crielesi.