Home Sanità Subiaco, l’Asl aggiudica i lavori per l’elisuperficie e la ristrutturazione del Ps

Subiaco, l’Asl aggiudica i lavori per l’elisuperficie e la ristrutturazione del Ps

2
0
dav

Dopo oltre 3 anni di attesa sono stati aggiudicati i lavori per la realizzazione dell’elisuperficie ed il rinnovo del Pronto soccorso all’ospedale di Subiaco. Per la piazzola dell’elisoccorso l’importo è di 165 mila euro, mentre per la ristrutturazione e l’adeguamento della struttura d’emergenza (previsti 4 mesi di lavori) il costo è di 311 mila euro.

LA POLEMICA – Il sindacato Fials Lazio ha polemizzato con l’Asl nella querelle con l’azienda sul mancato acquisto della risonanza magnetica: “l’azienda sanitaria pensa invece a mettere in piedi un’elisuperficie impegnando ben altri 165 mila euro. E questo mentre la sanità regionale viene ancora considerata in dissesto finanziario e lontana dal ripiano del debito. Serve un cambio di passo e un cambio di vertici”. Questa la risposta dell’Asl: “la Fials cita la realizzazione dell’elisuperficie destinata al Presidio di Subiaco che, per topografia del territorio, si trova distante dai centri sedi di DEA di II livello. L’opera pertanto è tutt’altro che inutile ed è attesa dal territorio da tempo. La stessa peraltro, non interferisce in alcun modo con altre progettazioni, poiché destinataria di fondi ad hoc, per aree disagiate, quali per l’appunto Subiaco. Non avrebbe, pertanto, trovato alcuna ragionevole motivazione il mancato utilizzo dei predetti fondi che, si ripete, non interferiscono in alcun modo sul progetto per la Risonanza e non devono essere considerati alternativi l’uno all’altro”.