Home Sanità Mensa, la pasta verrà cotta in loco per i degenti del nosocomio...

Mensa, la pasta verrà cotta in loco per i degenti del nosocomio tiburtino

7
0

Pasta fatta in casa, pardon in ospedale, per i degenti del “San Giovanni evangelista” di Tivoli. E’ questa una delle “offerte migliorative” che l’Asl Roma 5 ha ottenuto dalla ditta appaltatrice della mensa, la Innova di Pomezia, nell’ambito della proroga del servizio. Così, “nelle more dell’aggiudicazione della gara regionale” l’Asl, “per non incorrere nell’interruzione di pubblico servizio, ha chiesto alla ditta Innova Spa di proseguire il servizio e, nel contempo, una miglioria dei prezzi in essere”. Una delle migliorie, appunto, è la “cottura della pasta per i primi piatti presso i locali della cucina siti all’interno dell’ospedale di Tivoli, con l’installazione di un bollitore cuoci pasta e relativa cappa”. Previsto anche “il condimento dei contorni presso il centro di cottura al fine di rendere maggiormente appetibili le pietanze”. Le quali sono fornite dalla Innova ai seguenti prezzi unitari: “colazione euro 0,79 – pranzo euro 6,47 – cena 6,03 pari ad un prezzo totale unitario per giornata alimentare di euro 13,30”.