Home Valle dell'Aniene Regione: 9 milioni e mezzo di euro per le scuole di Bellegra,...

Regione: 9 milioni e mezzo di euro per le scuole di Bellegra, Pisoniano e Subiaco

46
0

Nove milioni e mezzo di euro per le scuole della Valle dell’Aniene. La Regione ha assegnato, “nell’ambito della graduatoria unica del fabbisogno regionale per il triennio 2018/2020 e tenuto conto degli importi delle richieste pervenute in funzione delle risorse assegnate” 96 milioni di stanziamenti statali ai Comuni. Quelli del comprensorio sono tre: l’istituto comprensivo “San Francesco” di Bellegra, con 4 milioni e mezzo di euro, la scuola d’infanzia intercomunale della Valle del Giovenzano, a Pisoniano, con 2 milioni e 728 mila euro, e il plesso di piazza Roma, a Subiaco, con 2 milioni e 290 mila euro. Il finanziamento assegnato a Subiaco è l’unico che prevede una compartecipazione comunale pari a 153 mila e 463 euro. I Comuni, però, “non potranno avviare gli interventi prima dell’autorizzazione del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, adottato di concerto con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, pena la revoca
del finanziamento”, avverte la Regione.

LE REAZIONI – “E non ci sarà alcuna compartecipazione economica per il nostro Comune- tiene a precisare il sindaco di Bellegra, Flavio Cera- Il lavoro, l’impegno e la dedizione alla fine vengono sempre premiati. Ringrazio il mio team di Assessori e Consiglieri ed i tecnici che hanno lavorato al
progetto. L’ennesima dimostrazione di competenza, capacità e amore per il nostro paese che finalmente sta rivedendo la luce con interventi già realizzati e opere importanti finanziate e programmate per essere realizzate. E per fortuna che con il dissesto non avremmo più ottenuto
contributi…qualcuno dovrebbe chiedere scusa ai cittadini di Bellegra per le bugie raccontate. Con questo cospicuo contributo economico qualche spiffero nelle aule della scuola penso che riusciremo a sistemarlo…”. A Subiaco l’intervento riguarderà la messa in sicurezza generale del
complesso, tra cui l’adeguamento sismico e antincendio dei tre edifici: elementari, scuola  dell'infanzia e mensa. “Un risultato di cui siamo orgogliosi perché riguarda la scuola, nostro obiettivo primario e perché frutto di un complesso lavoro di squadra– dice il sindaco Francesco
Pelliccia– Un ringraziamento a tutta l’amministrazione, all’Area Tecnica e all’assessore Luca Pannunzi: tutti insieme per un grande traguardo”. Inoltre, nello stesso plesso sono stati affidati i lavori di efficientamento energetico (nuovi impianti, nuova caldaia, fotovoltaico) per oltre 400.000 euro, i cui primi interventi proseguiranno nei prossimi mesi. “Dopo un lavoro silenzioso, lungo e complesso, abbiamo presentato una progettualità riguardante interventi di edilizia scolastica sul plesso di Piazza Roma, riuscendo ad essere ammessi al finanziamento per oltre 2,4 milioni di euro. Oggi abbiamo raggiunto uno dei grandi traguardi, reso ancor più grande perché migliora la vivibilità dei nostri ragazzi, del nostro futuro”, aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici, Luca Pannunzi.