Home Trasporti Sublacense, finiranno a marzo i lavori di Arcinazzo Astral: “Ci sono altri...

Sublacense, finiranno a marzo i lavori di Arcinazzo Astral: “Ci sono altri cedimenti del piano stradale”

65
0
dav

Finiranno il prossimo 4 marzo i lavori di consolidamento della frana al km 25+400 della Sublacense, ad Arcinazzo Romano. “Durante le lavorazioni sono stati evidenziati ulteriori cedimenti del piano stradale che hanno compromesso la sicurezza del transito veicolare e dei lavoratori”, spiega l’Azienda Strade Lazio (Astral), che ha per questi motivi ordinato la chiusura dell’intera carreggiata dal km 23+400 al km 26 consentendo soltanto “il traffico locale per l’accesso ai terreni e ai fabbricati” della tratta. Per tutto il resto del traffico veicolare la deviazione sulla strada provinciale 3° “fino al completamento delle opere di consolidamento”, che sono partite con oltre 3 anni di ritardo. La frana, infatti, risale all’ottobre 2015. Ci sono voluti, invece, oltre 4 anni e mezzo per risolvere il problema legato ai dislivelli della piattaforma stradale al km 19, nel comune di Subiaco. Chissà se, almeno per quest’ultimo intervento, verrà rispettato il cronoprogramma annunciato nell’ottobre scorso dall’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Mauro Alessandri: “Entro la fine del 2018 tutti i lavori saranno portati a termine, ripristinando così la normale viabilità a favore dei tanti utenti che quotidianamente utilizzano questa importante arteria stradale”. Nel tratto della Sublacense che attraversa il Comune di Marano Equo, invece, “è stato predisposto un intervento di ripristino del manto stradale sul luogo segnalato”, annuncia il Meetup Sublacense e Valle dell’Aniene Amici di Beppe Grillo, che nei giorni precedenti aveva chiesto l’intervento della Regione dopo “il verificarsi di ben sette incidenti dal 15 novembre al 3 dicembre”.