Home Valle dell'Aniene Saracinesco, il borgo più piccolo che riesce ad “incidere” con Locasciulli

Saracinesco, il borgo più piccolo che riesce ad “incidere” con Locasciulli

51
0

Saracinesco, il Comune più piccolo della provincia romana, riesce ad “incidere” nel mondo della musica d’autore italiana. Ospita, infatti, la sala d’incisione del medico-cantautore Mimmo Locasciulli, che ha fatto del Comune della Valle dell’Aniene il suo “buen retiro”. Aprendo anche, “a soli 15 minuti dal Grande Raccordo Anulare, sulla A 24 Roma – L’Aquila, immerso nel verde e nella tranquillità della campagna, lo Studio HOBO RECORDING: costituisce la soluzione ideale per registrazioni e missaggi di altissima qualità nel campo del rock, del pop e del jazz, a condizioni realmente vantaggiose. La Control Room è dotata di apparecchiature moderne ed efficienti alle quali si affiancano preziosi strumenti “vintage” per opzioni sonore particolarmente ricercate; la possibilità di noleggio di una vastissima gamma di strumenti ed apparecchiature rende oltremodo facilitata la realizzazione di ogni tipologia di progetto. Abbiamo avuto l’onore di ospitare, tra gli altri, i seguenti Artisti: Francesco De Gregori, Stefano Delacroix, Paolo Fresu, Luigi Grechi, Alessandro Haber, Claudio Lolli, Giovanna Marini, Andrea Mirò, Enrico Ruggeri, Ambrogio Sparagna, Dhafer Youssef, Zero Assoluto”. Ora è tornato il turno dello stesso Locasciulli che, da venerdì 16, torna con il nuovo album “Cenere”. Un disco che, come scrive il quotidiano “Leggo”, arriva “a due anni dalla pubblicazione del doppio CD celebrativo “Piccoli cambiamenti”, e dopo 9 anni dal suo ultimo album di inediti(“Idra”), e racchiude tutto il percorso artistico di Mimmo: dalle prime esperienze folk al rock-pop cantautorale. L’album è stato registrato negli studi di Alba Musique (Parigi) e Hobo Recording (Saracinesco – Roma), con la produzione e gli arrangiamenti di Mimmo e Matteo Locasciulli”.