Home Trasporti Autista aggredito sulla linea Guidonia-Roma “Entro 6 mesi arriveranno 400 nuovi autobus”

Autista aggredito sulla linea Guidonia-Roma “Entro 6 mesi arriveranno 400 nuovi autobus”

94
0

Approda in Consiglio regionale “l’ultimo episodio di violenza accaduto a Roma ai danni di un autista in servizio sulla tratta Guidonia-Roma che ha dovuto richiedere l’intervento delle forze dell’ordine perché costretto alla fermata in zona Talenti. A perpetrare le violenze- denuncia in un’interrogazione al presidente Nicola Zingaretti il consigliere regionale Giancarlo Righini (FdI)- è stato un cittadino di 23 anni del Gambia, poi fermato dalle forze dell’ordine e denunciato per interruzione di pubblico servizio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”.

LA COPERTURA DEL SERVIZIO – Il Cotral lo scorso anno ha fatto registrare “una leggera diminuzione dell’indice di copertura del servizio (quello che indica la percentuale media annua delle corse esercitate rispetto a quelle programmate, ndr) che passa, infatti, dal 98,76% di media registrato nel 2016 al 98,27% di media registrato nel 2017”. La flotta “è costituita da 1.687 bus suddivisi in 16 tipologie”, la cui età media è passata da 16,32 a 13,38 anni. “L’incidenza totale dei km in linea soppressi nel 2017, rapportati a quelli effettuati è pari al 1,73%. Le motivazioni analizzate e ordinate sulla base del loro maggior impatto sul servizio svolto sono: Mancanza personale, la mancata produzione per cause di assenza degli operatori di esercizio (malattia, carenza strutturale, rinuncia straordinario, ritardo in servizio ed assenza arbitraria) Mancanza bus (L’incidenza di questa causale sul servizio reso diminuisce di 0,70 punti percentuale rispetto al 2016, passando dallo 0,36% registrato nel 2016 allo 0,08% registrato nel 2017) e Guasti bus”.

I NUOVI BUS – Iveco, Man e Solaris hanno partecipato alla gara bandita da Cotral lo scorso 12 gennaio per la fornitura di 400 nuovi bus. Le domande di partecipazione sono state esaminate dalla commissione giudicatrice nella seduta pubblica di mercoledì 17 luglio. “Le offerte per il primo lotto – 300 bus 12 metri standard (classe 2) – sono state presentate da Solaris e Iveco, mentre si contenderanno il secondo lotto – 100 mezzi 12 metri low entry – Iveco e Man. Una volta aggiudicata la gara- spiega l’azienda di trasporto- si potrà procedere alla stipula del primo contratto applicativo per la fornitura di 50 pullman 12 metri standard e 20 low entry, totalmente autofinanziati da Cotral. Il fornitore avrà un massimo di 180 giorni per iniziare la consegna dei mezzi. Tempi che potrebbero ridursi nel caso in cui i concorrenti abbiano presentato offerte migliorative. Il capitolato di gara prevede infatti l’attribuzione di un apposito punteggio tecnico alle aziende in grado di garantire tempi di consegna più celeri. Il valore complessivo dell’appalto è di 190 milioni di euro. Il bando prevede inoltre un full service manutentivo della durata di 10 anni, vera e propria garanzia della efficienza operativa del nuovo parco autobus. Tutti i veicoli saranno equipaggiati con le più avanzate dotazioni di bordo: sistemi anticollisione e di protezione, videosorveglianza interna, prese usb sui sedili per la ricarica di computer e smartphone, illuminazione a led e cabina di protezione autista per garantire sicurezza e confort di viaggio. Con questa nuova gara l’azienda prosegue sulla strada, intrapresa nel 2015, del rinnovo totale della flotta che ha già permesso di mettere in servizio 427 nuovi mezzi 12 metri, bipiano e mini”.

PIU’ CONTROLLORI – Nell’ultimo anno c’è stato anche “l’aumento delle squadre di verifica, che dalle 15 del 2016 sono passate alle 27 per l’anno 2017. In tal modo, il numero di verificatori, attivi sul territorio, è passato da 75 unità a 95 unità effettive”.