Home Roma Rocca Cencia, l’Ama installa la videosorveglianza dopo il furto di gasolio dal...

Rocca Cencia, l’Ama installa la videosorveglianza dopo il furto di gasolio dal serbatoio aziendale

15
0

“Guardate queste foto: un dipendente infedele di Ama è stato denunciato perché beccato ieri pomeriggio dalla Polizia locale di Roma Capitale a rubare gasolio dai serbatoi aziendali”. Lo scrive su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi condividendo un video in cui vengono passate in rassegna una serie di foto in cui il dipendente Ama viene mostrato mentre riempie una cisterna da mille litri collocata in un mezzo aziendale di Rocca Cencia. E’ stato immediatamente sospeso dal servizio, senza diritto allo stipendio, e rischia fino al licenziamento. Si tratta di “carburante pagato con i soldi dei cittadini di Roma,” ha denunciato Raggi, la quale ha ricordato che “mille litri di gasolio rappresentano un importante danno economico all’azienda”. “E questa persona – ha aggiunto – avrebbe messo praticamente le mani nelle tasche di tutti noi. Lorenzo Bagnacani, presidente di Ama, ha così commentato: “Abbiamo già sospeso il dipendente e avviato la procedura disciplinare conseguente. Siamo determinati, nel rispetto della legge, a contrastare in ogni modo comportamenti delinquenziali o scorretti che danneggiano l’azienda e di conseguenza i cittadini romani. Dopo il mancato accordo da parte delle organizzazioni sindacali, risalente a febbraio 2018, l’azienda è andata comunque avanti con l’iter per installare, nel rispetto della normativa vigente, le telecamere che permettano di controllare gli impianti aziendali di distribuzione di carburante. L’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Roma lo scorso mese di giugno ci ha trasmesso l’autorizzazione e pertanto, già a fine estate, potremo installare telecamere all’interno dei nostri stabilimenti. Il sistema di videosorveglianza consentirà di monitorare costantemente gli impianti di erogazione del carburante ed evidenziare immediatamente eventuali comportamenti illeciti”.