Home Valle dell'Aniene Roccagiovine “bulgara”: Bernardi al 90% Affile-tris, niente bis a Cervara e Filettino

Roccagiovine “bulgara”: Bernardi al 90% Affile-tris, niente bis a Cervara e Filettino

76
0

Non c’è due senza tre ad Affile, che ha confermato sindaco Ercole Viri col 54,93%. Il bis è stato invece negato a Giovanni Mitelli, sconfitto a Cervara da Adriano Alivernini (53,07%), e a Filettino, dove Gianni Taurisano ha sconfitto, con il 51,75% l’uscente Paolo De Meis. A Cerreto Laziale è stata eletta la seconda donna sindaco della Valle dell’Aniene, l’avvocato Giulia Panci (56,58%), che indossa la fascia tricolore insiemeall’unica collega del comprensorio, Beatrice Sforza di Vivaro Romano. Questi i risultati delle elezioni comunali del 10 giugno scorso, che ha registrato la presenza più alta di elettoria Cerreto Laziale (88,78%) e Cervara di Roma (80,72%). Ma è il borgo più piccolo in assoluto, Roccagiovine (di cui è originaria anche la famiglia della sindaca capitolina, Virginia Raggi) che ha segnato un risultato “bulgaro”: il 90,75% del sindaco uscente Marco Bernardi (157 voti su 173 elettori).

LE NUOVE GIUNTE – Ad Affile è stata confermata in toto la giunta uscente: vicesindaco Giampiero Frosoni, con deleghe a Turismo, Cultura e Sport, e l’assessora alle Politiche sociali e Sanità, Santa Alesi. A Cervara il vicesindaco, e assessore ai servizi finanziari, Marco Lelli, è affiancato dal collega Claudio Nocente. Vincenzo Ottaviani è stato nominato vicesindaco di Filettino, con deleghe all’Ambiente e alla protezione Civile, mentre Giuseppa Pesci è assessore a Servizi Sociali, Sanità, Commercio, Istruzione e Cultura.A Cerreto il nuovo vicesindaco è Pierangelo Zuccari, mentre l’unica assessora è Linda Salvati.