Home Sanità “Il servizio prelievi a Vicovaro e l’ambulatorio ginecologico a Subiaco attivi 2...

“Il servizio prelievi a Vicovaro e l’ambulatorio ginecologico a Subiaco attivi 2 giorni al mese”

9
0
dav

“Riattivato il servizio prelievi a Vicovaro e riaperto l’ambulatorio ginecologico a Subiaco per due giorni al mese con un contatto diretto e costante con il reparto di ostetricia e ginecologia di Palestrina. Tutto ciò è stato possibile grande all’impegno, la disponibilità e alla dedizione dei Direttori, dei responsabili, dei professionisti e degli operatori”, annuncia la Asl Roma 5. La quale specifica che, nel presidio vicovarese di Largo Cesare Battisti, l’effettuazione dei prelievi ora avviene “il secondo lunedì ed il quarto lunedì di ogni mese dalle ore 8.00 alle ore 10.00. Tale servizio è rivolto ai soggetti ultrasessantacinquenni esenti ticket per patologia, invalidità civile, servizio, lavoro, di guerra e reddito”. Nel nosocomio sublacense, invece, l’ambulatorio ginecologico sarà ora attivo“due volte al mese (martedì alterni suscettibili di variazioni) sarà possibile effettuare ecografie e visite ostetriche e ginecologiche e tutti i controlli relativi alle patologie cervico-vaginali. Si può prenotare tramite il CUP dell’ospedale o direttamente in ambulatorio.In più è stato attivato un servizio di contatto diretto con il reparto di Ostetricia dell’ospedale di Palestrina”.

BOILER ROTTI – Per 4 giorni, fino al 30 giugno scorso, l’ospedale di Subiaco è rimasto senza acqua calda a causa della rottura dei boiler. Dopo le proteste, l’Asl Roma 5 ha così replicato: “L’ospedale Angelucci di Subiaco non è emarginato, anzi. Così come tutte le strutture della Asl Roma 5 è al centro di un piano di potenziamento e valorizzazione al fine di fornire ai cittadini servizi adeguati alle esigenze sanitarie peculiari di quel territorio. Si approfitta dell’occasione per comunicare che è stato dato incarico al Direttore del Dipartimento di Chirurgia, dott. Sergio Cicia, di avviare a Subiaco un servizio di DaySurgery polispecialistico.Nell’ambito di un quadro più ampio di riorganizzazione dei servizi e del personale in base alle esigenze dei territori e delle strutture, anche ai fini di un efficientamento dei servizi offerti ai cittadini, si sta provvedendo a rinforzare per quanto possibile la dotazione di personale. Questo processo messo in atto vedrà i suoi frutti dopo l’estate in un nuovo Atto aziendale condiviso con i sindaci.In merito ai lavori per la realizzazione dell’elisuperficie e di adeguamento del Pronto Soccorso ci sono da considerare i tempi tecnici. Al momento si è in attesa dell’approvazione formale dei progetti da parte della Regione Lazio”. E il sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia, commenta: “siamo chiaramente soddisfatti, per ora, anche se vogliamo arrivare a intensificare l’attività ginecologica con una maggiore frequenza di apertura dell’ambulatorio, anche più volte a settimana. Rimaniamo in attesa del completamento dell’incremento di personale medico e infermieristico per poter assicurare continuità di prestazioni”.