Home Valle dell'Aniene Escursioni senza barriere al Parco dei Lucretili In “Joelette” al Giardino dei...

Escursioni senza barriere al Parco dei Lucretili In “Joelette” al Giardino dei 5 Sensi di Licenza

67
0

Escursioni senza barriere al Parco dei Monti Lucretili. Domenica 8, in occasione della terza edizione di “Natura senza barriere”, una giornata dedicata all’escursionismo condiviso e all’accessibilità, con iniziative volte a favorire la partecipazione di persone con disabilità (non vedenti, a mobilità ridotta o con altre difficoltà). L’iniziativa è organizzata dalla Federtrek.La manifestazione, a cura del Servizio Educazione Ambientale del Parco, si svolgerà presso il Giardino dei Cinque Sensi (Centro Visita e area didattica) a Licenza, uno dei 13 Comuni dell’area protetta e prevede la conoscenza e l’utilizzo della Joëlette, visita guidata del Giardino, piccola escursione per tutti alle cascate del torrente Maricella, giochi ecologici e un omaggio musicale a Gianni Rodari e le sue filastrocche ecopacifiste.La manifestazione si svolgerà dalle ore 9.00 alle ore 18.00, con pranzo al sacco e l’offerta dei prodotti dell’orto biologico del Giardino.“L’idea viene dal desiderio di sentirsi un giorno uniti nel dire ad alta voce che l’escursionismo non può essere un’esperienza riservata a pochi e che molte barriere possono essere superate con un semplice, ma significativo, cambiamento di visuale”, commenta laFedertrek.Venerdì 20, invece, alle ore 17, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, a Marcellina, verrà presentata l’attività di valorizzazione dell’ex cava C.I.D.I.  Sarà, infatti, inaugurata l’opera d’arte La Miniera d’Oro – Installazione permanente realizzata dall’architetto Romolo Belvedere e dall’artista Luis Gomez.Si tratta di un intervento di riqualificazione di un sito di archeologia industriale, realizzato dal Comune di Marcellina e finanziato dal Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, il cui obiettivo è quello di valorizzare e promuovere il territorio e le sue tradizioni.L’iniziativa vede anche il Patrocinio dell’Ordine degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia.