Cerca
Close this search box.

Scontro Raggi-Zingaretti sul futuro della linea Termini-Giardinetti: “No ai privati”

Scontro istituzionale Campidoglio-Regione sul futuro della linea “Termini-Giardinetti”, oltre che della Roma-Lido e Roma-Viterbo. Ad accendere lo scontro, la possibilità che la Regione tolga ad Atac la gestione delle linee. Una pura ipotesi, che la sindaca Virginia Raggi ha commentato così: “Zingaretti non è onesto con la Capitale, gli impegni erano altri. Abbiamo scoperto con grande sconcerto che ha deciso di metterle a gara”.  La Regione, infatti, ha pubblicato un avviso di pre-informazione a un anno dalla scadenza del contratto di servizio con Atac per la gestione delle ferrovie “ex-concesse”. Ma il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, ha subito replicato: “Ricordo che Atac ha escluso quelle linee dal suo Piano Industriale per il concordato. I problemi dei trasporti romani son ben altri: le fermate degli autobus piene di cittadini disperati per i ritardi e impauriti dai rischi di incendio”. Ma anche il gruppo consiliare regionale pentastellato, che ha preferito non sfiduciare la maggioranza anatra-zoppa di Zingaretti alla Pisana, avverte: faccia “la sua parte. Per esempio mantenendo la promessa (fatta tanto nella campagna elettorale del 2013 quanto in quella del 2018) di dare al Comune di Roma le linee ferroviarie ex concesse. La Regione Lazio, piuttosto che tentare di cedere a privati le tratte Roma-Lido, Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti, dovrebbe affidarle a Roma Capitale”. Anche perché il Campidoglio ha già il problema dei dati di invecchiamento degli autobus Atac, “numeri che raccontano di mezzi con una media età più che raddoppiata rispetto al 2004. Secondo i dati estrapolati dalle relazioni annuali della ragioneria generale del Comune di Roma sui Trasporti pubblici, emerge un drammatico aumento della media di età dei bus che passa dai 4,9 anni nel 2004 ai 10,7 anni nel 2016- avverte Legambiente Lazio- Nel 2004, pochi anni dopo il Giubileo del 2000, l’età media era di 4,9 anni, salita a 5,58 nel 2005. Nel 2006 si è abbassata a 5,24 e nel 2007 si è abbassata ulteriormente a 5,12, poi una crescita veloce e irrefrenabile. Nel 2008 l’età media era di 5,82 anni, nel 2009 di 6,7 anni, nel 2010 di 7,7 anni, nel 2011 di 8 anni, nel 2012 di 8,73 e nel 2013 di 9,6. L’ultimo abbassamento della media è stato nel 2014 sceso di pochi decimali a 9,4 anni per poi risalire fino a 10,2 anni nel 2015 e 10,7 anni nel 2016, ultimi dati a disposizione e le nuove autovetture immesse nel 2017 non fanno pensare ad una inversione di tendenza”.

Picture of L'Aniene

L'Aniene

Periodico d'informazione della Valle dell'Aniene