Home Sanità Occupazione dell’A24, processo in prescrizione

Occupazione dell’A24, processo in prescrizione

41
0

Dopo quasi 8 anni è finita la querelle giudiziaria per i 62 imputati accusati d’aver occupato l’autostrada A24 contro i tagli all’ospedale di Subiaco. Dopo quattro anni di processo è, infatti, arrivata la prescrizione del reato. L’accusa era di concorso aggravato in interruzione di pubblico servizio. La manifestazione ci fu il 30 settembre del 2010. Si protestava contro il decreto 80 che riduceva l’ospedale a 8 posti letto. Obbiettivo raggiunto? Sicuramente no dice Giuseppe Lustrissimi, ex imputato e vice presidente dell’associazione Antonio Lollobrigida per i diritti del malato – “è vero che il decreto 80 non è stato mai attuato, ma prima avevamo un ospedale di 76 posti letto e classificato come pronto soccorso. Ora ci sono solo 40 posti per acuti, non c’è più la rianimazione, l’ortopedico una volta a settimana e non è più classificato come sede di pronto soccorso, ma presidio in area disagiata”.