Home Giorno in Procura Giorno in Procura (Aprile)

Giorno in Procura (Aprile)

47
0

16/04/2018 – GUIDONIA, SVALIGIA LA CASSAFORTE DEI PARENTI E SCAPPA CON 600 MILA EURO – Era scappato con la sua compagna rubando i risparmi di famiglia: 600 mila euro custoditi in una cassaforte incassata in un tombino nel pavimento della villetta di famiglia e 5 orologi di pregio. La fuga d’amore è però durata poco, perchè la polizia l’ha rintracciato e fermato in un albergo di Gerola, in provincia di Pavia. C.M. 31 anni e la compagna P.G. di 32 sono accusati di furto pluriaggravato, commesso presso l’abitazione della famiglia dell’uomo, a Guidonia Montecelio. Al momento del fermo sono stati trovati 330mila euro e 4 orologi, provento del furto. Da capire che fine abbiano fatto gli altri 270mila euro e il quinto orologio spariti da casa.Tutto è iniziato il 7 aprile, quando la sorella dell’uomo si è presentata negli uffici del commissariato di Tivoli per sporgere denuncia di furto. Qui, ha raccontato che, rincasando, si era accorta dell’ammanco del denaro custodito all’interno di una cassaforte murata dentro un tombino della pavimentazione della villetta in cui abita. Il cospicuo “bottino”, altro non era che parte dei risparmi dei propri familiari che gestivano un’attività commerciale.Poiché in casa non c’eranosegni di effrazione, mentre la cassaforte era stata aperta con l’utilizzo di un frullino, i sospetti della donna erano ricaduti da subito sul fratello e sulla sua compagna che, dopo una lite con il padre, si erano allontanati dalla casa familiare. Le note di ricerca dei due sono state inserite nei terminali dagli investigatori del commissariato di Tivoli e così i poliziotti di Pavia hanno rintracciato la coppia in un albergo a Gerola. I due sono stati portati in carcere.

 

16/04/2018 VALLE ANIENE – 10 DENUNCE E 6 ASSUNTORI DI DROGHE SEGNALATI. I Carabinieri della Compagnia di Subiaco hanno denunciato in stato di libertà un uomo del luogo per evasione. Il predetto, sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti le sostanze stupefacenti, nel corso di un controllo è stato trovato all’interno della propria abitazione, dalla quale si era arbitrariamente allontanato in violazione delle prescrizioni imposte.Durante le verifiche scattate sulle principali arterie stradali della zona, dove sono stati organizzati vari posti di controllo, i Carabinieri hanno denunciato sei persone per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Un 45enne di Subiaco, in particolare, alla guida della propria autovettura priva di copertura assicurativa, è rimasto coinvolto in un sinistro – fortunatamente senza gravi conseguenze – con altre autovetture. Le successive analisi biologiche eseguite in ospedale hanno permesso di appurare che il conducente era positivo per assunzione di cocaina e cannabinoidi.

Un altro guidatore indisciplinato sorpreso alla guida nonostante la revoca della patente di guida, ha opposto una viva resistenza ai Carabinieri nel tentativo di eludere il controllo e, nonostante palesasse chiari sintomi di recente assunzione di sostanze stupefacenti, si è rifiutato di sottoporsi ai previsti accertamenti sanitari.Altre tre persone sono state, invece, denunciate per porto abusivo di armi dopo essere state sorprese in possesso, senza giustificato motivo, di coltelli di genere vietato.Infine, sul fronte del contrasto allo spaccio e al consumo di droghe, 6 persone sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti.

 

12/04/2018 – 11 ARRESTI A TOR BELLA MONACA, SEQUESTRATI ANCHE 15 ROLEX – Undici arresti per detenzione e spaccio di droga, 16 denunciati, il sequestro di 4 chili di hashish, 80 grammi di cocaina, 13mila euro e 15 orologi Rolex, del valore complessivo di circa 200mila euro. E’ il bilancio di una maxi operazione di carabinieri e polizia scattata all’alba nel quartiere Tor Bella Monaca, alla periferia di Roma. Circa 130 carabinieri e poliziotti impiegati nel quartiere ad alta densità criminale. Molte perquisizioni domiciliari alla ricerca di armi e droga eseguite da Squadra Mobile, Cinofili e Scientifica con personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, del Reparto Mobile e, congiuntamente ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati, della Compagnia di Frascati, della Stazione Tor Bella Monaca e delle Unità Cinofile. Con la collaborazione dei Vigili del Fuoco, sono stati controllati appartamenti, cantine e garage. L’attività si inserisce in una “più ampia e costante azione di contrasto” alla criminalità sotto la direzione della Direzione Distrettuale Antimafia.

 

12/04/2018 – TOR VERGATA: LITIGA CON LA MOGLIE EVADE DAI DOMICILIARI E VA A GIOCARE AL BINGO: ARRESTATO – Innervosito per aver litigato con la moglie, evade dai domiciliari e si dirige in una sala bingo per sfogare il suo nervosismo. A finire in manette, con l’accusa di evasione, un 47enne romano, arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata, all’interno di una sala bingo di via Casilina, proprio mentre stava esultando per una vincita di circa 400 euro. I fatti risalgono alla scorsa notte quando i Carabinieri sono intervenuti, all’interno dell’abitazione dei coniugi, in via Casilina, su segnalazione della moglie, che ha allertato il 112 dopo aver avuto una violenta lite con il marito. Giunti sul posto dopo pochi minuti, i Carabinieri hanno trovato solo la donna in casa ed hanno accertato che il marito era uscito di casa. Successivamente, i Carabinieri sono andati alla ricerca del fuggitivo pizzicandolo all’interno della sala giochi e lo hanno ammanettato mentre esultava per una “Bingo”. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

 

08/04/2018 ARRESTATO 40ENNE SUBLACENSE CON 29 KG DI HASHISH – I carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno eseguito controlli nelle vie comprese tra Pigneto e Malatesta. La capillare attività ha portato all’arresto di 5 persone e al sequestro di circa 29 kg di hashish e di una pistola. Durante un posto di controllo alla circolazione stradale in via Pisterzo, i militari hanno fermato, a bordo di un autoveicolo, un 40enne, originario di Subiaco ma residente a Roma, che è parso molto agitato. L’accurata ispezione del mezzo, ha permesso di rinvenire, occultati nel bagagliaio, 285 tavolette di hashish, del peso complessivo di circa 29 kg. Il «corriere della droga» è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa del rito direttissimo.