Home Valle dell'Aniene Tivoli, Licenza, Gerano e Castel Madama in lista per i fondi dell’edilizia...

Tivoli, Licenza, Gerano e Castel Madama in lista per i fondi dell’edilizia scolastica

1
0
dav

La Regione ha stilato l’aggiornamento della graduatoria per l’anno 2019 del Piano del fabbisogno di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020. Ed ha trasmesso l’elenco al Ministero, che vede i seguenti interventi per gli istituti scolastici della Valle dell’Aniene: al terzo posto la Scuola infanzia e primaria Tommaso Neri e Primaria Gianni Rodari di Tivoli (costo intervento 5 milioni e 245 mila euro). Al quinto posto la scuola primaria di Licenza (un milione e 25 mila euro). In decima posizione la Scuola infanzia di Gerano Piazzale della Repubblica (2 milioni e 146 mila euro). Al 12° posto il plesso scolastico Vulpiani di Castel Madama (2 milioni e 200 mila euro).

LAVORI FERMI A SUBIACO – Cantiere bloccato, invece, alla scuola media sublacense. Dopo la realizzazione della copertura lamellare, infatti, la palestra ancora attende l’annunciato “completamento all’interno della medesima struttura”, annunciata dal Comune nel novembre scorso. Nove mesi dopo, però, ancora non “nasce” la struttura polivalente, abbandonata e senza lavori in corso in questi giorni, come dimostra la foto. Rischia così a settembre di aprire il settimo anno scolastico consecutivo in attesa dell’agognata palestra, annunciata sin dal Febbraio 2013, quando si diede il via al “progetto esecutivo dei lavori di completamento della struttura sportiva polivalente in località Orti (pertinenza sportiva dell’istituto comprensivo di Subiaco – A. Angelucci)” per un importo di 250 mila euro. La conclusione era prevista “entro 180 giorni”. Poi la Direzione del territorio della Regione Lazio non rilasciò l’autorizzazione paesaggistica perché “la conformazione progettuale non è consona nell’ambito del centro storico di Subiaco e, qualora realizzata, andrebbe ad alterare fortemente il contesto ambientale protetto”. E il 20 Gennaio 2016 un comunicato stampa del Comune annunciò “Sono ripresi la scorsa settimana i lavori di costruzione della palestra che sorgerà in località Orti, adiacente all’Istituto Comprensivo “A. Angelucci” di Subiaco. La spesa complessiva per la costruzione della struttura sportiva ammonta ad euro 503.341, dei quali euro 253.799,00 finanziati con fondi della Regione Lazio e il resto dal Comune di Subiaco. Confidiamo di consegnare alla città ed alla scuola entro pochi mesi questa nuova struttura”. Da allora sono passati oltre 3 anni e mezzo, ma la palestra è ancora “anchilosata” nel cantiere abbandonato.

dav