Home Valle dell'Aniene “Tivoli città del futuro: esempio virtuoso su differenziata e Raee”

“Tivoli città del futuro: esempio virtuoso su differenziata e Raee”

2
0

Un’urbanizzazione innovativa e sostenibile, basata sull’economia circolare e in grado di produrre energia a impatto quasi zero, gestendo i rifiuti in modo attento e consapevole, trasformandoli da problema sociale e ambientale a vera e propria risorsa economica. Una best practice che in cinque anni ha trasformato Tivoli, grazie al 70% di raccolta differenziata e il primato nel Lazio nella raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. I progressi in questo settore sono stati affrontati nel corso de “La Città del Futuro – Tivoli: Ecologia, ambiente e cultura”, l’ultima tappa dell’evento itinerante organizzato dall’associazione Road to green 2020, presieduta da Barbara Molinario, in collaborazione con Asa S.p.A.. Oltre al 70% di differenziata a Tivoli è stata attivata una compostiera, tra le prime in Italia, che consente di ottenere compost e ridurre la quantità di rifiuto raccolto. La prossima sfida è, come racconta Molinario, la comunicazione sui Raee. “Road to Green ha aperto un tavolo di lavoro con Asa sulla sensibilizzazione allo smaltimento dei Raee, che al momento rappresenta una delle sfide comunicative anche per le grandi città. Parlare di campagne di comunicazione offline e online, arrivando al cittadino e insegnandogli come conoscere e manipolare i propri rifiuti elettrici ed elettronici in modo corretto”.