Home Giorno in Procura Giorno in Procura (Settembre)

Giorno in Procura (Settembre)

44
0

20/09/2018 – GUIDONIA: DUPLICE ARRESTO PER ARMI E DROGA.
I carabinieri della Tenenza di Guidonia, coordinati dal Comando Compagnia di Tivoli e sotto l’egida della locale Procura della Repubblica, hanno   arrestato due persone, un cittadino romeno di 27 anni ed uno italiano di 32 anni, entrambi con precedenti, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni. Gli arresti sono scattati nell’ambito di un più ampio servizio di contrasto allo spaccio di droga eseguito dai Carabinieri nel Comune di Guidonia Montecelio. I due uomini, durante un normale controllo, sono stati trovati in possesso di 23 g di cocaina, già suddivisi in singole dosi e 4,5 gr. di marijuana. Le successive perquisizioni scattate nelle rispettive abitazioni hanno consentito di sequestrare 3 bilancini di precisione, 2 agende con annotazioni inerenti la loro attività illecita, 620 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio, nonché una pistola calibro 38 con caricatore e 7 proiettili, risultata oggetto di furto. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo dall’Autorità Giudiziaria.

 

19/09/2018 – TIVOLI: COLPISCE IL VICINO CON UNA FRECCIA, ARRESTATO PER TENTATO OMICIDIO –
Chiedeva aiuto dal balcone dell’abitazione, con un dardo conficcato nel petto. Lo hanno trovato così gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Tivoli, intervenuti a seguito della segnalazione al numero unico di emergenza di una persona colpita da una freccia. La vittima, un cittadino di origine nigeriana, dopo essere stata trasportata in ospedale per le necessarie cure, ha raccontato ai poliziotti che la freccia era stata scoccata da F.R., suo vicino di casa. Indagini successive hanno permesso agli agenti di ricollegare il gesto ad una controversia fra le due parti, legata al mancato pagamento del canone di locazione da parte dello straniero. F.R., 46enne, originario di Tivoli, è stato così arrestato per tentato omicidio e lesioni personali aggravate. Il dardo, utilizzato come arma per commettere il reato, è stato posto sotto sequestro.

 

14/09/2018 – SAMBUCI: 49ENNE SFONDA IL PORTONE DELL’EX MOGLIE CON UN’ASCIA E DEVASTA L’APPARTAMENTO –
I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Subiaco, con l’ausilio della Stazione di Ciciliano, hanno arrestato per violenza privata un 49enne di Vicovaro, già noto alle forze dell’ordine. In evidente stato di alterazione psicofisica, armato di un’ascia, l’uomo dopo aver sfondato la porta dell’abitazione della ex moglie ha iniziato ad abbattere tutto quello che si trovava intorno e a buttarlo, attraverso la finestra, nel giardino sottostante.Nel frangente la donna, unitamente alla figlia minore, è stata costretta ad abbandonare casa e chiamare i militari trovando rifugio presso i vicini. I carabinieri intervenuti sul posto lo hanno bloccato, portato in caserma e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida

 

13/09/2018 – TIVOLI: SCOPERTI 2 FALSI INCARICATI COMPAGNIA ELETTRICA: DENUNCIATI –
La polizia locale di Tivoli ha denunciato a piede libero due persone che si spacciavano per incaricati di una compagnia elettrica senza avere un mandato ad operare per la sottoscrizione di contratti. La polizia locale, allertata da un cittadino che aveva fornito la descrizione dei due che stavano proponendo “porta a porta” dei contratti, è intervenuto nei pressi di largo Nazioni Unite e ha fermato per un controllo un uomo e una donna residenti a Guidonia, di 43 e 53 anni di età. Dopo aver controllato i tesserini di riconoscimento, che apparivano in parte contraffatti, gli agenti hanno accompagnato al comando i due. Dalle successive verifiche è emerso che i due non avevano alcun mandato per proporre e vendere contratti, né da parte della compagnia elettrica né da parte della società incaricata dalla compagnia stessa, per la quale affermavano di operare. L’uomo e la donna sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di sostituzione di persona.

 

12/09/2018 – TOR BELLA MONACA E TOR VERGATA: 8 ARRESTI PER DROGA –
Nell’ambito dei controlli antidroga dei carabinieri della compagnia di Frascati nei quartieri di Tor Bella Monaca e Tor Vergata, sono state arrestate 8 persone. In via dell’Archeologia, i militari della locale stazione e dei nuclei operativo e radiomobile hanno effettuato 4 diversi blitz, conclusi con l’arresto di 7 persone. L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I pusher, tutti romani e di età compresa tra i 21 e i 60, anni sono stati sorpresi mentre cedevano dosi di droga a giovani acquirenti. Le successive perquisizioni hanno portato al sequestro di 80 dosi di eroina, 40 di cocaina e 5 di hashish, e oltre 1000 euro in contanti. Poco dopo, in via Giovanni Duprè, i carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata, hanno arrestato un 21enne di nazionalità tunisina. L’uomo, alla vista dei militari, ha cercato di disfarsi di una busta di cellophane contenente 4 involucri di cocaina. I Carabinieri hanno anche rinvenuto e sequestrato la somma di 100 euro, ritenuto il provento dell’attività illecita. Accompagnati in caserma, sono tutti in attesa del rito direttissimo.