Home Giorno in Procura Giorno in Procura (Maggio)

Giorno in Procura (Maggio)

60
0

13/05/2018 TOR BELLA MONACA: SPACCIAVANO NELLA CASA POPOLARE DI UNA DECEDUTA – I carabinieri di Tor Bella Monaca hanno scoperto un appartamento di edilizia popolare in via dell’Archeologia, assegnato ad una persona ormai deceduta da 5 anni, che era stato trasformato come base per lo spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finiti un 49enne, un 43enne e un 22enne sorpresi in flagranza di reato, per «concorso in spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti». Nel corso di un mirato e prolungato servizio di osservazione, i tre sono stati notati dai Carabinieri di Tor Bella Monaca mentre cedevano 2 dosi di eroina ad un giovane acquirente che è stato segnalato successivamente alla Prefettura. Lo spaccio avveniva attraverso una fessura nella cancellata, installata per bloccare l’accesso alla rampa di scale che conduce all’interno dell’appartamento utilizzato come base di spaccio, per eludere i controlli. Prima di essere presi, i tre hanno provato a gettare nello scarico fognario dello stabile 62 dosi di cocaina, che sono state però recuperate. Nell’appartamento, che i tre avevano di fatto occupato, i militari hanno trovato altre 15 dosi di eroina. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro penale. Gli arrestati sono trattenuti in attesa di rito direttissimo.

 

12/05/2018 TIVOLI – CARABINIERI ARRESTANO 7 PERSONE A GUIDONIA- In via Radiciotti, in località Campolimpido, nel comune di Guidonia i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tivoli a seguito di una perquisizione domiciliare hanno arrestato ben 4 persone, M.C. di 52 anni, P.A. di 63, D.F.G. di 32, I.D.G. di 21, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella loro abitazione i militari hanno rinvenuto 325 grammi di cocaina e 6.5 grammi di hashish. La droga era custodita in una cassaforte, collocata in una camera da letto casa.Sempre nel comune di Guidonia i Carabinieri della Tenenza hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento restrittivo del Tribunale di sorveglianza di Tivoli, C.P. del 67, poiché deve scontare una pena residua di 3 anni di reclusione, e hanno anche arrestato F.S. del 68, anche quest’ultimo deve scontare una pena residua di 6 mesi di reclusione, oltre al pagamento della multa di 3200 euro. Infine, gli stessi militari hanno arrestato per evasione, dagli arresti domiciliari, M.M., di 33 anni. Tutti gli arrestati sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

 

08/05/2018 ROMANINA, 4 CASAMONICA ARRESTATI PER IL RAID AL BAR –  Due arresti per la duplice aggressione avvenuta il primo aprile in un bar alla Romanina, alla periferia di Roma. Mentre altri due, ricercati, si sono costituiti. I due uomini, sentendosi braccati, si sono presentati alla stazione dei carabinieri di Tor Vergata. Ai quattro è contestata l’aggravante del metodo mafioso. I pm della Dda ipotizzano nei confronti di Antonio Casamonica e Alfredo, Vincenzo ed Enrico Di Silvio i reati di lesioni, minacce e danneggiamento aggravate da modalità mafiose. Nel corso del pestaggio ai danni del titolare del bar di via Salvatore Barzilai, nel quartiere della Romanina, e di una donna gli arrestati avrebbero detto: “Qui noi siamo i padroni, è tutto nostro”.

 

03/05/2018 TOR BELLA MONACA: CADAVERE IN UN PALAZZO E’ DI UN 21ENNE SCOMPARSO – E’ di un 21enne di Rende, allontanatosi da casa la scorsa settimana, il corpo trovato lunedì nel vano scale di un palazzo di via Arnaldo Brandizzi, in zona Tor Bella Monaca, nella periferia di Roma. A riconoscerlo è stato il padre, giunto nella capitale dalla Calabria. I genitori del giovane, che era in cura in un centro di salute mentale, ne avevano denunciato la scomparsa dopo che il giovane si era allontanato da casa sabato senza farvi più ritorno. Al momento si ipotizza il suicidio, ma si attendono gli esiti dell’autopsia. Sul corpo sarebbero stati trovati ‘segni di precipitazione’.Sembrerebbe che in passato il ragazzo avesse manifestato intenti suicidi. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione Tor Bella Monaca e del Nucleo investigativo di Frascati.